Cos’è ITACAN?

E' online ITACAN.
La nuova banca dati AIRTUM

La banca dati AIRTUM è il grande archivio nazionale, ospitato presso l'Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica di Firenze, in cui confluiscono tutti i dati sui tumori raccolti dai singoli registri accreditati. Attualmente vi sono depositate informazioni su:

  • oltre due milioni di malati di tumore
    (2.113.378 tumori maligni diagnosticati nel periodo 1968-2010)
     
  • quasi un milione di deceduti per tumore
    (971.154 decessi avvenuti nello stesso periodo).

Prima di entrare nella banca dati devi sapere che...

Qui non trovi le stime riguardanti tutto il territorio nazionale, ma i dati reali registrati in alcune aree del Paese
La registrazione dei tumori non viene effettuata in modo sistematico in tutta Italia; il 47% della popolazione è coperto da un registro accreditato, di popolazione o specialistico (vedi mappa e copertura per la copertura dei soli registri di popolazione). Solo dove c'è un registro i tumori vengono contati uno a uno (dati osservati). Per il resto del territorio si procede in modo diverso: si producono stime statistiche a partire dai dati di incidenza delle aree coperte e dai dati di mortalità forniti dall'Istat.
Nella banca dati AIRTUM (e in questo sito) non si trovano le stime riguardanti le aree non coperte, né le stime riguardanti l'Italia intera o le singole regioni, ma si trovano i dati reali:

  • dei singoli registri tumori
  • dell'insieme dei registri (Pool)
  • dei registri raggruppati per macroaree (Nord-Est, Nord-Ovest, Centro, Sud)

Documenti 

Se ti interessa puoi leggere:
• il protocollo operativo per la gestione della Banca Dati AIRTUM (solo per gli utenti registrati);

Quesiti

Chi controlla la qualità dei dati?
Prima di essere inviati alla banca dati nazionale, i casi vengono codificati dai singoli registri secondo le regole della classificazione internazionale delle malattie per l'oncologia (ICD-O 3). La qualità dei dati viene controllata prima e dopo l'invio alla banca dati.
L'analisi degli indicatori di qualità mostra un buon livello di completezza e validità dei dati raccolti e rassicura sulla confrontabilità nelle diverse aree. L'alta qualità dei dati prodotti dall'AIRTUM è dimostrata anche dalla costante inclusione degli stessi nelle pubblicazioni internazionali sul cancro (Eurocare, Cancer in five continents, ecc.)

I Registri tumori pubblicano dati già vecchi?
Il Rapporto AIRTUM 2011 pubblica i dati di sopravvivenza dei malati di tumore fino all'anno 2007, ma questo non significa che i dati pubblicati siano vecchi: considerate le problematiche connesse all’accesso alle fonti informative, la complessità del processo di raccolta, valutazione e archiviazione delle informazioni svolto dai Registri Tumori, questi sono i primi dati raggiungibili. L'AIRTUM garantisce un'ottima qualità del dato, ma le sue procedure implicano almeno tre anni di lavoro per la pubblicazione di un anno di incidenza, lo stesso avviene nei registri tumori degli altri paesi europei e statunitensi. La lunghezza dei tempi di pubblicazione è variamente determinata dalle numerose fasi di lavoro seguite dai Registri. L'AIRTUM è comunque impegnata a ridurre i tempi di produzione dei propri dati.

 

Questa pagina è stata aggiornata in data: luglio 2012.

Le informazioni presenti nella banca dai sono fornite direttamente dal personale che fa capo all'AIRTUM  coinvolto nella raccolta e nell'analisi dei dati. Alla pagina "Chi siamo " si possono visualizzare i contatti della direzione AIRTUM. Tutte le informazioni contenute nella banca dati vanno intese come complementari e non sostitutive rispetto ai rapporti con il proprio medico. La redazione del sito si impegna a rispettare le condizioni legali di confidenzialità delle informazioni mediche in rispetto delle leggi del paese dove il server e i mirror-sites sono situati.