Presentazione

L’Associazione Italiana Registri Tumori (AIRTUM) nasce a Firenze nel 1996 con lo scopo di promuovere, coordinare e sostenere l’attività di registrazione dei tumori in Italia. L'Associazione, che non ha fini di lucro, si propone di agire nel campo dell'assistenza socio-sanitaria con lo scopo di rendere disponibili alle autorità amministrative, agli organi del Servizio Sanitario Nazionale e alla comunità scientifica, i dati sulla frequenza dei tumori, nell'interesse della ricerca, della prevenzione, della pianificazione dell'assistenza, della facilitazione dell'accesso alle cure e della valutazione della loro efficacia.

AIRTUM inoltre si prefigge di standardizzare le tecniche di registrazione ed incentivare l’analisi congiunta dei dati e di contribuire, sulla base delle competenze scientifiche, alla programmazione di nuove iniziative di registrazione e alla loro valutazione.

Dalla sua istituzione AIRTUM opera per mezzo delle Commissioni, ovvero gruppi di lavoro che operano in settori di attività permanenti e che garantiscono esperienza e competenza per una continuità operativa multidisciplinare. Attraverso le Commissioni AIRTUM segue il percorso di accreditamento dei Registri Tumori Associati, contribuisce all’ampliamento ed all’aggiornamento della banca dati nazionale, assicura una costante formazione degli operatori con seminari, convegni e conferenze.

Ma AIRTUM incentiva e promuove anche studi e ricerche, collabora con Organizzazioni, Enti, Istituzioni, Fondazioni nazionali ed internazionali che perseguono scopi analoghi; svolge attività editoriale e di distribuzione di pubblicazioni periodiche a carattere scientifico; stipula convenzioni con Enti pubblici per sostenere direttamente o indirettamente l’attività dei Ricercatori operanti presso i RT.

L'Associazione persegue il proprio riconoscimento quale rappresentante degli interessi scientifici ed organizzativi comuni dei Registri Tumori presso organismi nazionali ed internazionali ed in particolare presso l’OMS, la IACR e la IARC, l’ENCR, il Ministero della Salute e l’Istituto Superiore di Sanità.

Inoltre AIRTUM collabora attivamente con AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica) con una monografia annuale (I numeri del Cancro in Italia); ma esiste anche una proficua collaborazione con AIE (Associazione Italiana di Epidemiologia), SIE (Società Italiana di Ematologia), SIAPEC (Società Italiana di Anatomia Patologica e Citologia Diagnostica), SITI (Società Italiana di Igiene) e con le Associazioni dei pazienti (Fondazione AIOM, FAVO, Salute Donna, Europa Donna). Inoltre L’AIRTUM ha pubblicato diversi manuali rivolti agli operatori dei Registri Tumori. Tutte le pubblicazioni prodotte sono liberamente consultabili su questo sito.

L’AIRTUM è amministrata da un Consiglio Direttivo che resta in carica per tre anni e che nomina il Presidente, il Tesoriere ed individua i Responsabili delle Commissioni. Riunioni congiunte fra il Consiglio Direttivo e i membri delle commissioni di lavoro, oppure con i direttori dei Registri si tengono più volte all’anno: questi incontri rappresentano strumento di stimolo e momento di scambio di informazioni anche su particolari situazioni locali. Il Gruppo di lavoro Sito AIRTUM è responsabile dell’aggiornamento del sito e della pubblicazione delle news che vengono inviate ai soci.